Ecco l’elenco delle proposte selezionate per il VIVAIO’s Got VISION.

1) Milano Fun Week con ZIPLINE

di Davide Venosa

La settimana del divertimento a Milano per sollevare l’animo dalle fatiche del lavoro cui è tipicamente soggetto ‘il milanese’ sempre di corsa. Prevede passatempi, spasso e la promozione di attività di sport, degustazioni, installazioni ed arte, spettacoli ed eventi. Per partire, si suggerisce il pilota di un WeekEndMilano, un week end di divertimenti milanesi con un pacchetto di offerte turistiche per un week end dedito alla spensieratezza della nostra città (target italiano ed estero). Obiettivo: fare di Milano la ‘Las Vegas’ europea. Tra le attrazioni: ZIP LINE “VOLO D’ANGELO” : un’esperienza di volo su una fune in quota che permetterà di donare emozioni e panorami di Milano. Il progetto della Zip Line è un’attrazione unica per il turismo d’avventura regalando adrenalina e divertimento, impatterà a livello mediatico sulla città di Milano donandogli un carattere di internazionalità.

2) SPIRE

di Erica Brizzi

Spire è un bioreattore urbano, cioè un sistema che permette alla spirulina di crescere e riprodursi. La spirulina è una microalga con straordinarie qualità alimentari, usata come integratore naturale in moltissime diete. Spire può collegarsi alla rete elettrica urbana ed il suo design lo rende enspansibile: può coltivare da 20 fino a 80 litri per punto. La coltivazione di Spirulina porta due benefici: il primo all’ambiente circostante in quanto la Spirulina assorbe quattro volte più CO2 di un albero e il secondo agli utenti di Spire, che possono prelevare spirulina fresca, più saporita e benefica dell’equivalente essiccato.

3) UTOPICON

di Pini Matteo – Testa Fabio – Palmieri Sergio

Utopicon è un portale che offre la possibilità, da una parte a tutti coloro che hanno una necessità che non possono soddisfare per tempo, capacità, voglia o denaro di pubblicare un annuncio gratuito indicando il prezzo che desiderano spendere, e dall’altra di poter guadagnare grazie alle proprie abilità o alla propria voglia di fare rispondendo agli annunci presenti sul portale. In prospettiva consente la personalizzazione dei lavori e del prezzo del lavoro, fa comprendere quali sono i nuovi bisogni sociali. Supporta il microcredito ed è un incentivo alla nascita di nuovi mestieri.

4) YOUR DESK

di Stefano Cotzia

yourDesk è il primo portale italiano dove trovare mettere a disposizione spazi di lavoro: sale riunioni, scrivanie attrezzate, postazioni di lavoro in coworking, sale conferenza e aule. Come Airbnb ma per gli spazi di lavoro. yourDesk permette ai Guest di avere tutti i benefici di uno spazio adeguato a costi contenuti e agli Host di guadagnare dai propri spazi inutilizzati. Un servizio utile, comodo, sicuro e conveniente basato su un modello di business double-sided, facilmente scalabile, che utilizza strutture fisiche già esistenti dislocate sul territorio. YourDesk promuove il processo di incontro tra Guest e Host fornendo ampie informazioni circa le caratteristiche dei locali ricercati/offerti, la reputazione dei Guest e degli Host e curando la corretta esecuzione dei pagamenti. YourDesk riceverà un compenso per i propri servizi da entrambe le parti coinvolte stabilito in termini percentuali rispetto al costo per la locazione dei locali.

5) CROMOSHOME

di Benoit Caldei

ChromosHome è il primo market place di annunci di affitti per studenti, integrati con le recensioni degli inquilini passati, che consente di cercare e proporre annunci di case in affitto e, allo stesso tempo, di ottenere la massima trasparenza sul vero valore dell’alloggio.beta.chromoshome.com

6) CLAIRY

di Paolo Ganis, Vincenzo Vitiello

E’ un purificatore d’aria tecnologico di design (con la forma di un bel vaso), pensato per ambienti interni. Clairy sfrutta le proprietà di fitodepurazione delle piante per purificare gli spazi indoor. E’ un prodotto tecnologico dotato di sensori e wifi che si connette a smartphone. Già incubato in Silicon Valley, il 3 maggio 2017 è stato premiato, unico italiano, tra i 10 finalisti del “Global Youth Entrepreneur Award”, durante il G20 di Berlino.

7) YOU MILAN

di Francesco Moretto, Hari De Miranda ed Elisa Cantarella

YouMilan.it vuole essere il campo magnetico che permette l’avvicinamento tra Milano e tutte le comunità etniche ospitate nella città e rappresenta uno strumento di incontro e scambio per gli stranieri a Milano, sia all’interno che all’esterno del proprio gruppo. Il portale YouMilan.it favorirà la conoscenza reciproca e la piena comprensione, anche linguistica, permettendo dunque alla popolazione italiana di poter letteralmente “capire” le tradizioni e l’essenza dei nuovi milanesi. Il progetto favorirà inoltre un processo di arricchimento personale, sociale e collettivo che potrà aiutare gli stranieri a sviluppare una maggiore consapevolezza del nuovo contesto in cui si trovano oggi a vivere.

8) SKILLJOBS.it

di Paolo Cerra

Il primo ‘Meetic’ del lavoro. Aziende-professionisti si candidano e selezionano i candidati sulla base delle loro hard e soft skills, superando le differenze di genere, età, nazionalità. Ogni candidato viene così pre-selezionato sulla base delle sue abilità e della sua vera natura, ancor prima del suo Cv.

9) INTERPRETE LIVE

di Giuseppe Vitiritti

Una Web App per smartphone e tablet, con cui offrire a tutti i turisti in visita un servizio di interpreti live, tra le principali lingue e l’italiano. Il servizio si rivolgerà ai turisti in visita a Milano ma solo…, accedendo all’App e grazie alla un funzione voip, in pochi istanti sarà possibile selezionare le lingue da tradurre e si entrerà in contatto in vivavoce con l’interprete live che assisterà l’utente nella conversazione (a tre) con il proprio interlocutore. Il servizio sarà effettuato da una community composta da studenti, volontari. L’idea prevede un ulteriore sviluppo con una più ampia diffusione, ma non sarebbe male iniziare da Milano …

10) GREEN4ALL

di Francesca Perricone

Green4All è un “giardino pensile” che ha l’obiettivo di diffondere verde, benessere e qualità ambientale nelle città. E’ una serra da installare sulle facciate degli edifici esistenti, aperta in estate e chiusa in inverno. Green4All è uno spazio in più, verde e coltivabile, per gli edifici che ne sono privi, un ambiente vivibile tutto l’anno, pensato sia per le abitazioni sia per i luoghi di lavoro. Green4all migliora le prestazioni energetiche dell’edificio ed è completamente autosufficiente dal punto di vista energetico ed idrico. E’ modulare e adattabile; più moduli di Green4all possono essere incolonnati per riqualificare intere facciate di edifici.

11) Tweed Ride “La pedalata urbana con stile”

di Ferruccio Ciferni

“Immagina decine di uomini e donne che pedalano per le vie della città. Sono vestiti di pizzi e merletti, con pantaloni plus four e sono tutti, nessuno escluso, felici e sorridenti. Hanno bici d’epoca restaurate con amore o di nuove addolcite con qualche camuffo. Sembrano venire fuori da una macchina del tempo che apre un varco tra i primi del ‘900 e i nostri giorni. Quando passano strappano un sorriso e fanno riaffiorare nelle persone un desiderio sopito di retrò. Se fossi in strada al loro passaggio anche tu ne resteresti rapito.” Questo è un Tweed Ride “La pedalata urbana con stile”, attiva dal 2009, quindi non so se vi può interessare. Siamo già stati a Milano per 2 edizioni. Il ricavato dei nostri eventi è devoluto in beneficenza per la lotta contro il cancro in tutte le sue varie declinazioni. Per ulteriori info www.tweedride.it

12) NEWEDU 4.0

di Carmen Lorenzo

La nostra idea riguarda la violenza di genere. È un progetto che lavora il presente e potrebbe cambiare il futuro di molti/e.

13) TEolo – Valet parking

di Carlo Coppola

TEolo è startup, selezionata dall’incubatore del politecnico di Torino (i3p), che ha l’obiettivo di fornire servizi di valet parking gestiti tramite app geo-localizzata nelle aree con maggiore difficoltà di parcheggio delle principali città italiane. Tali macchine verranno poi parcheggiate in garage convenzionati con bassi tassi di saturazione. Questo business ha l’obiettivo di soddisfare la domanda di guidatori che hanno difficoltà a trovare parcheggio in tempi ragionevoli e/o che parcheggiano a rischio contravvenzione.

14) Talento Botanico

di Lorena Zaka

Talento Botanico promuove la conoscenza scientifica in ambito botanico. Attraverso il fitotrone
Juvant.Newa (Phytotron: è una macchina che analizza il comportamento delle specie vegetali)
aiutiamo la ricerca a sviluppare modelli predittivi di produzione in ambito agriculturale,
favorendo al contempo la formazione dei futuri dottori agronomi.

15) La bicicletta della salute

di Grazia Pagliula

Una bicicletta artigianale italiana per comunicare l’amore per la Natura e far conoscere i prodotti selezionati da PausaMi per una “merenda naturale” nei parchi cittadini e vicino le scuole.
– Biscotti come fatti in casa
– Te e tisane naturali
– Bevande

16) Taskhunters

di Lorenzo Teodori

Taskhunters aiuta gli studenti universitari a connettersi con il mondo del lavoro in modo innovativo e crea valore per le aziende e all’interno della vita dei privati. Grazie a Taskhunters gli studenti possono svolgere lavori temporanei per aziende e privati, facendo le loro prime esperienze nel mondo del lavoro, creando le prime connessioni con i futuri datori di lavoro e arricchendo il loro CV con utili esperienze. Le aziende possono connettersi con i loro futuri dipendenti, selezionando da subito i futuri talenti e leader della propria organizzazione; I privati possono invece ritagliarsi del tempo libero delegando le proprie faccende agli studenti e contribuendo al finanziamento del loro percorso formativo.

17) Cradle to cradle composite manufacturing

di Enrico Benco

Loop650 is a small sailracing boat conceived to be the first ever case study of zero landfill cradle to cradle composite manufacturing. The boat and her moulds will be made in sustainable aerospace grade mineral fiber and bio based epoxy resin. All the manufacturing waste will be collected and recycled. The cuttings from lamination will be recycled as secondary product, and the fiber in cured composite will be cleaned from the matrix and re-melted into new pristine virgin fiber. The project aim is to demonstrate that sustainable composite manufacturing is industrially feasible and materials are already commercially available.

18) CLASS Sharing (Culture-Leisure-Art-Sport-Skills Sharing)

di Cinzia Sassi

Integrazione è condivisione, o almeno pari opportunità di accesso alle risorse.
La piattaforma CLASS Sharing utilizza Cultura, Sport e Tempo libero come strumenti di integrazione, offrendo a gruppi misti di rifugiati/migranti e locali l’accesso gratuito ad eventi altrimenti a pagamento.
Gli utenti partecipano a tre tipi di attività, a coinvolgimento crescente: – GO (sensibilizzazione): si iscrivono agli EVENTI di interesse, vengono assegnati ad un gruppo misto e in gruppo effettuano le VISITE – TELL (attivazione): raccontano l’esperienza con foto, video e commenti che diventano STORIE sul blog – DO (partecipazione): diventano parte di una community che genera a sua volta OPPORTUNITÀ con nuove idee e progetti